Geni oncosoppressori nel differenziamento e nell'oncogenesi (Prof. Collavin)

Prof. Licio Collavin

Tel: +39-040-3756802
email: collavin@lncib.it or lcollavin@units.it

 

Biosketch

Il dr. Collavin è professore associato di Biologia Applicata (BIO/13).
Laureato in Scienze biologiche, ha ottenuto nel 1998 il dottorato dalla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, lavorando sotto la supervisione del prof. Claudio Schneider presso il LNCIB. Ha svolto un periodo di post-dottorato nel gruppo del prof. Marc W. Kirschner presso il dipartimento di Cell Biology della Harvard Medical School, Boston MA (USA). Nel 2003 è rientrato in Italia come Ricercatore presso l’Università di Trieste, e coordinatore di un gruppo di ricerca presso il LNCIB.
I suoi contributi scientifici più rilevanti sono:
- l’identificazione di nuovi geni regolati dall’oncosoppressore p53, e la scoperta di una isoforma di membrana dell’enzima Adenilato chinasi 1 (Utrera et al., 1998; Collavin et al., 1999).
- la scoperta dell’esistenza di un feedback negativo, mediato dalla proteina extracellulare Sizzled, che controlla il differenziamento del mesoderma ventrale durante e dopo la gastrulazione nell’anfibio Xenopus laevis (Collavin and Kirschner, 2003).
- l’identificazione di nuovi interattori delle proteine della famiglia di p53, evolutivamente conservati dalla Drosophila all’uomo (Lunardi et al., 2010).
- la definizione dell’oncosoppressore DAB2IP come cruciale bersaglio funzionale delle forme mutate di p53 nel mediare risposte pro-oncogeniche in cellule tumorali esposte all’infiammazione (Di Minin et al., 2014) o all’insulina (Valentino et al., 2017).

 

Info

Ultimo aggiornamento: 06-12-2019 - 21:30