Istruzioni per certificazioni sicurezza - Riferimento Consiglio di Dipartimento 07/02/2024 - aggiornate al 05/06/2024

Tipologia avviso: 
home
Data pubblicazione
Pubblicato il: 
06/02/2024

Si ricorda che tutti gli utenti che frequentano le strutture del DSV (Stabulario compreso) devono essere in regola con le certificazioni dei corsi di sicurezza, in particolare:

  • sono obbligatori per TUTTI il certificato generale e il rischio basso;
  • per chi svolgerà attività di laboratorio chimico-biologico, attività in stabulario, attività di tipo meccanico/officina o attività all’esterno, è obbligatorio anche il rischio medio. L'utente deve in ogni caso verificare con il proprio referente/preposto di laboratorio se servono ulteriori certificazioni;
  • per i PREPOSTI, oltre ai corsi precedenti, è obbligatorio anche il Corso Sicurezza Preposti. Per essere in regola con la normativa vigente, i preposti devono possedere il certificato di rischio generale, di rischio basso, del corso per i preposti e, solo per i preposti di laboratorio chimico-biologico, di rischio medio. Per effettuare il corso, i preposti devo scrivere a formazionesicurezza@units.it;
  • per chi ha rischi nell’area sanitaria, cancerogeni o radiazioni ionizzanti è obbligatorio anche il rischio alto;
  • ad oggi, non vi è più l'obbligatorietà di possedere una formazione in materia di prevenzione sul rischio da Covid-19; su Moodle è ancora disponibile il corso per tutti coloro i quali fossero interessati ad avere informazioni esaustive sull'argomento.

Tutti i certificati devono essere in corso di validità. Il certificato generale costituisce credito formativo permanente (NON SCADE), mentre tutti gli altri certificati hanno una validità di cinque anni dalla data di conseguimento ad eccezione di quello del Corso Sicurezza Preposti che deve essere aggiornato ogni due anni.

Tutti gli attestati relativi ai corsi di sicurezza devono essere caricati dall’utente nel profilo personale in PICK, inviando una mail di conferma a registrazione.dsv@units.it.

I certificati dei corsi di aggiornamento sono validi solo se accompagnati dai certificati dei corsi completi di cui costituiscono l'aggiornamento. Per esemplificare, il certificato di un corso di aggiornamento per rischio medio è valido solo in abbinamento al certificato di rischio medio scaduto. In altre parole, gli aggiornamenti da soli non sono sufficienti. Chi ha seguito corsi in presenza prima dell'istituzione dei corsi online in Moodle (indicativamente prima del 2015) può recuperare i vecchi certificati scrivendo a prevenzione@units.it.

Tale procedura deve essere obbligatoriamente completata entro il 3 marzo 2024. Dopo tale data verranno effettuati controlli a campione ed in caso di irregolarità verrà revocato il badge di accesso alle strutture DSV.

Si ricorda ai preposti di verificare che gli utenti, che sono sotto la loro responsabilità, siano in regola con le autorizzazioni alla frequenza, abbiano tutti i certificati di sicurezza in regola e che abbiano avviato la procedura per la sorveglianza sanitaria. In particolare, l’idoneità specifica che comprenda come fattore di rischio l’attività in Stabulario deve essere rilasciata da Medicina del Lavoro prima di accedere allo stesso.

 

 

Link diretti ai corsi online

 

Corsi in italiano

 

 

 

 

 

 

  • Sicurezza lavoratori - aggiornamento con i due moduli A1. VIDEOTERMINALE E AMBIENTI DI LAVORO (3 ore) e A3. RISCHI IN LABORATORIO (3 ore) https://moodle2.units.it/course/view.php?id=5063, serve per chi ha i certificati rispettivamente di rischio basso e rischio medio scaduti.

 

 

 

 

Corsi in inglese

 

 

 

 

 

 

 

Sorveglianza sanitaria

Tutti coloro che svolgono attività per o nell'Ateneo (cioè gli individui che il D.Lgs. 81/2008 chiama «lavoratori»), devono essere sottoposti alla sorveglianza sanitaria.

Tutti gli ospiti che sono già sottoposti a sorveglianza sanitaria da altro Ente devono comunque compilare il modulo delle attività previste indicando sia i rischi che, nell'apposito spazio, l'Ente presso il quale sono sorvegliati. Dovranno infine inviare il certificato di idoneità rilasciato dal Medico Competente dell'Ente di che trattasi a sorveglianza.sanitaria@units.it.

Tutte queste persone devono procedere con la compilazione del modulo per la dichiarazione delle attività previste (inserendo anche un numero di cellulare come recapito).

Nel caso si riscontrassero problemi con l’accesso alla scheda online ci si può rivolgere a helpdesk@units.it, nel caso invece si riscontrassero problemi nella compilazione, ci si può rivolgere a dipweb@units.it; si può anche contattare direttamente l’ufficio per la sorveglianza sanitaria ai seguenti numeri interni: 040 558 7791, 040 558 3087, 040 558 3086 per qualsiasi altro problema. Se non si viene contattati in un tempo ragionevole per calendarizzare gli appuntamenti, è cura dell’interessato contattare l’ufficio per la sorveglianza sanitaria.

 

 

Informativa zecche

Recentemente è stata disposta la nuova regolamentazione sul rischio correlato morso zecca (di seguito il link): https://dsv.units.it/it/avvisi-dipartimento/58088

Se si rientra in tale casistica (in pratica se effettuerà anche attività all'aperto, ad esempio escursioni o campionamenti), e se non è già stato fatto, oltre all'invio del Modulo consegna e presa visione dell'informativa sul rischio correlato al morso di zecca all'ufficio preposto (protocollodsv@units.it), è necessario anche caricarlo in PICK.

 

 

Per caricare in PICK i certificati

  1. Entrare in PICK con le proprie credenziali d'Ateneo: https://www2.units.it/dsvpick/login
  2. Cliccare sul bottone Utenti
  3. Cliccare sul proprio Nome e Cognome (in alto a destra), poi su Profilo utente
  4. Cliccare sul bottone AGGIUNGI ALLEGATI e selezionare nel menu a tendina Certificazione corsi sulla sicurezza, poi cliccare su BROWSE per selezionare sul proprio PC il file da caricare, poi cliccare su AGGIUNGI
  5. Ripetere il punto 4 per caricare ulteriori certificati
  6. Infine cliccare su SALVA

I certificati caricati in PICK non possono essere cancellati dagli utenti, eventuali errori vanno segnalati allo staff di registrazione.dsv@units.it.

 

 

Note specifiche per lo Stabulario

L’idoneità specifica che comprenda come fattore di rischio l’attività in Stabulario deve essere rilasciata da Medicina del Lavoro prima di accedere allo stesso.

Si ricorda che in caso di prima registrazione in PICK con attività anche presso lo Stabulario, è necessario indicare con precisione nel modulo"Richiesta Autorizzazione Frequenza DSV", la sede/le sedi di attività ovvero:

  • Stabulario di Basovizza
  • Stabulario di Via Valerio
  • Stabulariodi Basovizza e Stabulario di Via Valerio

Per utenti già attivi in PICK che svolgono attività presso lo Stabulario senza averla dichiarata sul modulo Frequenza o che sono in procinto di svolgere attività presso lo Stabulario, è necessario integrare l'informazione compilando e inviando a registrazione.dsv@units.it il modulo "Richiesta Autorizzazione Frequenza DSV" indicando con precisione la sede/le sedi di attività ovvero:

  • Stabulario di Basovizza
  • Stabulario di Via Valerio
  • Stabulariodi Basovizza e Stabulario di Via Valerio

Infine, l’utente nel profilo personale in PICK deve mettere la spunta, a seconda delle strutture frequentate:

  • se si frequenta solo lo stabulario di Basovizza, su "Frequenza Stabulario BASOVIZZA";
  • se si frequentano solo lo Stabulario di Via Valerio, su "Frequenza Stabulario VIA VALERIO";
  • se si frequentano entrambe le strutture, sia su "Frequenza Stabulario BASOVIZZA" sia su "Frequenza Stabulario VIA VALERIO".

Dato il peculiare rischio biologico legato all’attività in Stabulario, lo stesso non sarà accessibile - a parte casi specifici legati al benessere animale o a scadenze sperimentali - dal 4 al 10 marzo 2024 per verificare la regolarità della documentazione presentata dagli utenti dello Stabulario. In caso di irregolarità verrà revocato il badge di accesso allo Stabulario.

Categoria: 
Generale
Ultimo aggiornamento: 05-06-2024 - 14:10
Share/Save