Genomica applicata e comparata (Prof. Pallavicini)

 

Alberto Pallavicini

Professore ordinario in Genetica (BIO/18)
Edificio Q, terzo piano, stanza 313
Tel:  +39 040 558 8736
Email:  pallavic@units.it
Skype:  albertopallavicini

 

Curriculum breve

Alberto Pallavicini è professore ordinario di Genetica presso l'Università di Trieste dal 2022, dopo essere stato in servizio come professore associato presso il dipartimento di scienze della vita dal 2006. Il professor Pallavicini si è laureato in Biologia presso l'Università di Padova. Ha svolto la sua formazione di ricerca presso il Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova con una tesi dal titolo "Clonazione di globin mRNAs espressi in L. zanandreai prima e dopo la metamorfosi". Formazione post-lauream, dottore di ricerca in Genetica e post-doc presso CRIBI Biotechnology Center (Università di Padova) presso l'Unità Genomica Funzionale (diretto dal Prof. Gerolamo Lanfranchi) e nella Genomica e Bioinformatica Unità (diretto dal Prof. Giorgio Valle).

Il Prof. Pallavicini ha circa 30 anni di esperienza nel campo della ricerca, con particolare attenzione alla biologia molecolare, alla genetica delle popolazioni, alla trascrittomica e all'analisi bioinformatica, alla genomica comparativa e funzionale. Il suo lavoro negli anni 90 ha contribuito a chiarire il ruolo delle proteine della banda Z del muscolo scheletrico umano. Il suo interesse di ricerca nell'ultimo ventennio si è concentrato sulla genomica di organismi non modello, in primo luogo l'invertebrato marino Mytilus galloprovincialis come biomarcatore dell'inquinamento idrico e modello per studi di immunologia comparativa. Tra i suoi principali contributi in questo campo c'è la prima definizione del trascrittoma ed il sequenziamento dell'intero genoma di mitili. I principali risultati di questi studi sono stati: a) l'identificazione di un peptide antimicrobico con elevata variabilità di sequenza nella popolazione di M. galloprovincialis; b) l'identificazione di proteine contenenti domini C1q in mitili e l'espansione di questa famiglia di proteine nel genoma bivalvi; c) la scoperta di numerosi peptidi mucosali secreti con attività antimicrobiche o di altro tipo; d) l'identificazione di una struttura pan-genomica, caratterizzata da fenomeni massivi di presenza-assenza genica, unica nel regno animale.

Il prof. Pallavicini è ricercatore associato all’Istituto nazionale di Oceanografia e geofisica Sperimentale (OGS, Trieste), della Stazione Zoologica Anton Dohrn (SZN, Napoli) e del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (CONISMA, Roma).

Il professor Pallavicini ha pubblicato più di 200 articoli su riviste scientifiche internazionali, di diversi capitoli di libro ed è anche autore di un brevetto. È referee per numerose riviste internazionali e per le agenzie nazionali e internazionali. È membro della Italian Genetics Society, della Società Italiana di Sviluppo e Immunologia Comparata e della Società Italiana di Ricerca Applicata dei Molluschi.

Info

Ultimo aggiornamento: 23-09-2022 - 21:30