Informatizzazione della biodiversità (Dr. Martellos)

Dr. Stefano Martellos

Tel: +39 040 558 3889
Email: martelst@units.it

 

Curriculum breve

Stefano Martellos è ricercatore a tempo determinato in botanica sistematica presso l'Università di Trieste dal 2010.
Ha una laurea in Biologia presso l'Università di Trieste.
I suoi interessi nel campo della ricerca si concentrano sulla biodiversity informatics e sulla tassonomia e l'ecologia dei funghi lichenizzati. Collabora inoltre con altri centri di ricerca sull'applicazione del codice a barre del DNA per l'identificazione di piante vascolari (PLoS ONE, 2012; Food Research International, 2013).
È uno dei pochi ricercatori in Italia che si occupa di biodiversity informatics. Ha sviluppato il software FRIDA (FRiendly IdentificAtion; Taxon 2010), il cui algoritmo è stato brevettato dall'Università di Trieste. Questo strumento è utilizzato da diversi ricercatori per lo sviluppo e la pubblicazione di oltre 600 chiavi di identificazione digitale per diversi gruppi di organismi. Ha inoltre collaborato allo sviluppo del Network Nazionale della Biodiversità (Plant Biosyst, 2011), in particolare per quanto riguarda l'aggregazione dei dati primari di biodiversità.
Nel campo della lichenologia, è coautore della seconda checklist dei licheni italiani (2003) e collabora alla gestione di ITALIC, il sistema informativo sui licheni italiani. Sta inoltre studiando l'uso di modelli di distribuzione delle specie a supporto della delimitazione tassonomica di diverse entità (Flora, 2014), ed è coinvolto nelle indagini floristiche sulla flora dei licheni Italiani.
Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche internazionali, è coautore di numerosi libri e autore di un brevetto. È membro dell'International Associaton of Lichenology, della Società Botanica Italiana, della Società Italiana di Ecologia e della Società Lichenologica Italiana. È stato membro del Consiglio Direttivo della Società Lichenologica Italiana dal 2011 al 2017, ed è membro del Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana Musei di Storia Naturale (ANMS) dal 2016.
È vice-coordinatore della Laurea Magistrale Ecologia dei Cambiamenti Globali del Dipartimento di Scienze della Vita dell'Università di Trieste.

 

Info

Ultimo aggiornamento: 15-10-2018 - 21:30